martedì 28 febbraio 2012

Quando...


Quando sfioro il viso della poesia
Una melodia celeste mi scivola dalle dita
Insieme al sapore e al profumo dell'amore
Gocciola dalla fronte del cielo delle mie parole
Bagnandomi del tuo desiderio
Mi trovo perso nella sacra selva del tuo incantesimo
Stregato
E la tua voce tra gli alberi
Sta sorseggiando il vino del mio smarrimento...


Da le " Uve della Vigna del Cielo " di Munir Mezyed

Nessun commento: