venerdì 19 ottobre 2012

PARLANDO CON NESSUNO





















Oggi …
Giornata di nebbia,
ho scoperto che invidio un bambino,
teneva per mano la sua mamma

ed io mi sono chiesta,
dov'è la mia?
Sai, da bambina ricordo
solo il viso rotondo di mio padre,
il suo bacio sulla fronte
e le sue braccia,
che mi sollevavano in volo.
Poi niente, nebbia come oggi
ed io persa, penso,
- dovrebbe essere un diritto
avere una mamma -
Che mondo strano,
ed io, sola, cerco di capire
questo mio mondo,
senza una mano da prendere,
per sentirmi bambina.
Sorriderai e penserai,
- colpa della nebbia -
Quest’oggi non mi porta da te
mi basta che si sei
perché vorrei raccontarmi.
-
abbandonato
cullato dalla luna
geme un bocciolo


di Liana Margescu
 (Le pagine bianche di un diario)

Nessun commento: