domenica 11 novembre 2012

Tramonto di noia



 

Quando il silenzio genera equivoci tu costringi la bocca muta
Io impugno il tramonto in una lacrima
Intimo apostrofo di dolore

-Pugno serrato-
Sostengo infine le tue domande
Sotto un cielo annoiato.

Nessun commento: