martedì 29 maggio 2012

NON INVIDIARE


Non invidiare
il mio immenso fantasticare
che mi stimola ad inventare
e la poesia scrivere,

non essere geloso
se con la fantasia
arpeggio i fili dei sogni
sull'ordito del tempo,

se tesso le lodi
ad ogni nuovo giorno
ozioso e lento.

Commisera invece
la mia immensa povertà
a cagione
di una vita grama
che della gioia
mi fa parco dono,

così che, sempre più spesso
in quel dorato mondo
il pensiero abbandono.

Le cinerine ali svestendo,
quelle della farfalla
in prestito prendo

e nel mio libero volo
felice e serena mi ritrovo
gridando in un azzurro cielo
che la vita malgrado tutto
è bella.

Compatiscimi
se io, ranocchio
di paludosa solitudine,
per non dimenticare
il palpito del cuore,

ancora sogno ed in un un bacio
d'amore spero
a risvegliarmi
la tenera emozione.

Non mi invidiare
se oso fantasticare..
di CITAREI LORETTA MARGHERITA
www.scrivere info/poesia
 
 

Nessun commento: