sabato 8 maggio 2010

Mamma

Rivoli d'acqua salata
si asciugano sulle mie guance,
penetrano nelle mie ossa
lasciando ombre bianche.

Sono lacrime di un pianto lontano
di un'onda antica

Ascolto ancora una volta
il suono magico della tua voce.

Fonte

Nessun commento: