lunedì 30 aprile 2012

LA TEMPESTA DI FOGLIE DI RAME

Cadono senza rumore le foglie di rame
coprendo le orme dei miei passi
sempre più affaticati…
un sole pallido mi spinge
in questo inevitabile cammino
cominciato all’alba
con mille domande,
che sta per finire
in questo tramonto.
Ho costruito un castello di pietra,
tomba senza calore
con facciata verniciata di rosa
all’interno tutto uno specchio
per moltiplicare il mio cuore
e dare l’impressione
che la solitudine, quella peggiore
non esiste.
Ed è arrivata la tempesta
di foglie di rame,
che mi avvolge, mi copre,
ed apre la tomba
lasciando libero, questo cuore
ammalato, che vuole solo
amare e donare il suo colore
a queste foglie ramate.


di Liana Margescu

domenica 29 aprile 2012

Nuvole come vascelli


Nuvole come vascelli
verso la landa dell'invisibile
che attraversano il confine
tra la mia incerta realtà
e i miei sicuri sogni.


di Maria Leone


Pensieri per caso...alla fine del mondo

giovedì 26 aprile 2012

Passione e vita





















Occhi chiusi al mondo
come girovaghi di pezza
come burattini usati.

Sotto un cielo stanco e attrappito
ricuciamo insieme le toppe
gli strappi e le pieghe
su vestiti ingialliti di pioggia.

Mischia con me, sospiri e parole
adàgiati sul letto del tempo
intreccia e disciogli quei vecchi battiti
che risuonano lenti
come le campane la domenica.

Nutriti di passione, e vita
digerendo vecchie croste
gusci secchi di pani già ammuffiti.

Donami sorridendo le tue mani
ridesta fibre di pelle increspata
tra riccioli sciolti come fili di perle
e spasmi convulsi di ritrovato calore.

Nutriti ancora, e ancora
con la mia vita
che adesso, sfamerà la tua
e quella passione che da oggi
darà vita alla mia.

di Antonella Camerlingo- inedita 2012
Questo/a opera è pubblicato sotto una Licenza Creative Commons.

La pagina dei sogni-poesie e riflessi dell'anima




martedì 24 aprile 2012

"Il dono di un altro giorno" ...

















Anche oggi
ho catturato l'alba
con lo sguardo
con i pensieri
con il cuore intenso.
Unico
battito con il mondo
che si espande
ai miei piedi.
Anche oggi
camminerò
se Tu lo vorrai.
Seguirò
quel piccolo sentiero
che conduce
verso la Tua
Strada Maestra.
Fatta di cielo
di nuvole rosa
solleticate
come il cotone
quando pesante
odora l'aria
di pioggia.
Fatta
di stelle vellutate
che sanno accendersi
come incantesimi
nei sogni.
Di chi vuole
nonostante tutto
ancora sognare.
E' bello
separarsi dal resto
del mondo
come un velo invisibile
contrapposto
di pura poesia.
Morbida seta
che attenua
i fracassi e i rumori
delle gioie ....
E dei dolori ...
che si possono ascoltare
nel silenzio
della vita
che vive ♥
(Noi tra i sogni di Dio).


Sara Secreti
(Copyright tutti i diritti riservati ©)


Petali d'anima

giovedì 19 aprile 2012

Lacrime azzurre


Un uomo impiantato sul tetto del sogno
ha preso una piuma
e mi ha dipinto sul muro dell'invisibile
mentre grida il mio nome.

Lui mi da vita con i colori della sua anima
rubando gli occhi degli angeli
mi guarda mentre intinge nella tavolozza di Dio
e nelle sue lacrime azzurre.


di Maria Leone

domenica 15 aprile 2012

Cercandoti














Dov’è il mio pianto
e dove sono io...
nel mio bosco forse
a nascondermi
come quando bambina ero
cercavo risposte
alle domande mai dette
ma nate così, per caso.
Dov’è il mio pianto...
nascosto lì, per sempre
nella terra di una tomba
che ha racchiuso il cammino
di una vita,
senza lasciare spazio
alle carezze o alle altre domande.
E dove sono io, in questa notte
quando devo dare almeno luce
al tuo buio.
Non aspettarmi padre
io, sono lontano
a cercare... risposte.

di L.M.

sabato 14 aprile 2012

Immergerò il dito...


Immergerò il dito della mia anima nel cibo degli dei
e parteciperò al banchetto alla tavola della poesia
gusterò la parte grassa dei semi della vita
preparati per la festa della rinascita...


di Maria Leone 

Pensieri per caso alla fine del mondo

venerdì 13 aprile 2012

Su acque quiete...

 
Su acque quiete
odoroso glicine
Leggiadri voli

mercoledì 11 aprile 2012

Idea sospesa di me...












Idea sospesa di me
trattenuta dai fili della mia indecisione

invisibili ragnatele delle mie paure

volo incerto con ali di carta
costruite dalle mani della notte
trasparenti fogli della mia anima.

Pensiero indeciso
tenuto dalle mani della mia paura
artigli gelidi delle mie angosce
ancore sul fondale del mio limbo

denso strato di humus di donna
stagnante lago della mia anima.


di Maria Leone

Pensieri per caso fanpage

giovedì 5 aprile 2012

Amore autentico














La purezza
di uno sguardo cercato.
Di un bacio rubato ...
Di una carezza sfiorata
a delineare
coi polpastrelli
la graziosità ...
l'innocenza ....
di un volto femminile.
In mezzo a mani tremanti
ed immense.
Questo sarà
il mio concetto d'amore autentico.
L'anima intera
come pioggia d'Aprile
dischiusa sui germogli.
Velata da un timido sole
che fa capolino
dolcemente
da una nuvola.
Carezze di cotone
sulla pelle del cuore
.... ed io rabbrividisco
tra le tue braccia ♥

 
Sara Secreti
(Copyright tutti i diritti riservati ©) ♥