domenica 15 aprile 2012

Cercandoti














Dov’è il mio pianto
e dove sono io...
nel mio bosco forse
a nascondermi
come quando bambina ero
cercavo risposte
alle domande mai dette
ma nate così, per caso.
Dov’è il mio pianto...
nascosto lì, per sempre
nella terra di una tomba
che ha racchiuso il cammino
di una vita,
senza lasciare spazio
alle carezze o alle altre domande.
E dove sono io, in questa notte
quando devo dare almeno luce
al tuo buio.
Non aspettarmi padre
io, sono lontano
a cercare... risposte.

di L.M.

2 commenti:

Oltre me... ha detto...

Veramente bella e commovente

Roberto ha detto...

Grazie a nome dell'autrice...