giovedì 12 novembre 2015

Antichissima storia d'amore a Montebore (AL)



Rimane ora solo un muro , ma una volta, secoli fa, a Montebore c'era un castello e Carlo Varese, letterato tortonese che visse tra il 1792 e il 1866, scrisse un romanzo ambientato proprio in quel castello: Il Folchetto Malaspina.
È il Folchetto Malaspina la storia romanzata degli amori contrastati tra Folchetto, nobile e valoroso giovane tortonese, e Leonilla Calcinara , fanciulla appartenente ad un’altrettanto nobile famiglia della stessa Città , però nemica dei Malaspina.
Leonilla, contro la propria volontà, viene promessa sposa a Guglielmo degli Uberti , giovane scapestrato nipote del Vescovo Guglielmo , il quale circuisce Alice , sorella di Folchetto , e per fargli affronto , con l’aiuto della zia di lei Rodegonda e della strega Pattumiera , riesce a legarla in matrimonio segreto.
La vicenda inizia nel castello di Montebore e dopo un breve passaggio in Terra Santa per la seconda Crociata , si allarga al monastero di Precipiano , sito alla confluenza del Borbera nello Scrivia , dove lo zio di Folchetto era Abate , e poi alla città di Tortona su cui , nel 1155 , incombe la minaccia di Federico Barbarossa .
Nel romanzo tuttavia è il Castello di Montebore ad avere la parte preminente in quanto è nel suo interno che si svolgono i principali episodi e che da esso si dipartono.

Nadia F.

La foto è di Pierluigi C.

e-book gratis: Il Folchetto Malaspina 



 


Nessun commento: