venerdì 15 febbraio 2013

Due lacrime sul viso


altrove.finestreaperte.blogspot.com

E' uno scenario irreale
la coltre bianca
che ammanta ogni cosa.

Sta scendendo la sera
ogni tanto s'illumina una finestra
e la luce si riflette sul viale.

Marciapiedi ricoperti di neve
gente che cammina con cautela
avvolta in pesanti indumenti.

Guardo a lungo
fino a vedere deformato il contorno delle cose
poi è come se cadessi in trance
il mio corpo è quì
ma la mia anima è altrove.

Rimembro un rosso tramonto
il rumoreggiar del mare
e la stretta di una mano
calda e protettiva.

Trattengo un singhiozzo
e poi sorrido
mentre due lacrime
lentamente mi solcano il viso.

Nessun commento: