venerdì 19 marzo 2010

Mio padre


Seduti vicini guardiamo il cielo.
Padre,quante storie nascono dal tuo sorriso.
E' l'ora dei ricordi, conto i passi
per potermi abbandonare alle illusioni.
L'animo mi guardi a cercar dolore e
penso a quanti silenzi ci sono in un giuramento.
Siamo una sola ombra e ti chiedo
-spiegami la vita-
Mi stringi piano la mano,im...barazzato della tua stessa dolcezza,
rispondi solo-tornera' l'amore che hai dato-
Mi struggo di sogni e m'appoggio ai tuoi pensieri.
E insieme aspettiamo un'altra sera e ci scambiamo sorrisi
che solo il cuore vede.

ELISA CORDOVANI -agosto 2009

Nessun commento: