sabato 27 marzo 2010

E sono parole



Recito alle stelle versi e spengo sospiri nel buio,
così mi son curata ferite e ho finito d'odiare.
Aspetto si cheti l'illusione
e ti raccontero' di sogni acerbi
di me seduta,
assorta in parole.
C'è stato un tempo e un crepuscolo
poi il tuo accarezzare i miei sogni
e un patire senza dolore.


ELISA CORDOVANI

-ottobre 2008-



POESIE di Elisa Cordovani

Nessun commento: